Serie A – Nessuna novità

Podio A1

IL Campionato di Serie A è ripartito da dove lo avevamo lasciato: Fabriano protagonista in pedana e fuori. Inarrivabile la squadra di casa, le fuoriclasse fanno la differenza . Esecuzioni pulite, serenità, mai in affanno.

Fabriano

Molto bene anche ASU che affida  due esercizi, fune e clavette a Tara Dragas, neojunior classe 2007 . Doppio esercizio anche per Alex , cerchio e nastro , e miglior punteggio in entrambi.

Raffaello Motto giù dal podio per 0.3 punti quando ormai ci speravamo. Bene Halkina al cerchio in ulteriore possibile miglioramento. Sara su due esercizi, fune e nastro, bene. Poche gare per lei quest’anno.

 Tornano le note di Umberto Tozzi per Chiara esercizio ormai rodato ed eseguito con disinvoltura. Paga l’emozione Sofia in alcuni tratti durante l’esercizio a palla. L’abbiamo vista più serena e precisa come sa essere in occasioni meno importanti. Per la Motto sarà una gara al terzo posto.

Ottimo piazzamento anche per Ginnastica Terranuova: esercizi svolti con più precisione rispetto al Torneo di Prato: molto buono il punteggio di Bacciarini a cerchio.

Terranuova

Tornano i punti speciali per la classifica generale per cui conta la posizione in classifica .

A2  decisamente più equilibrata. Vince la Polimnia seguita fa Forza e Coraggio  e Olimipia Senago.

Podio A2

Falciai si piazza a metà classifica e un bel contributo lo ha dato “Chiarina”  a clavette, quarta in classifica di specialità: non male per una dicembre 2007. Rigato in prestito da Arcobaleno Prato sul suo livello. Margheri e Papini sanno fare meglio come abbiamo visto più volte.

Falciai

Per la Petrarca tre ginnaste su cinque in prestito e forfait per infortunio della ginnasta straniera.

Tavarnesi e Albertone esordienti in A . Buona la prestazione della ginnasta di casa Bardaro.

Sostituire in formazione Maria Vilucchi e Beatrice Fioravanti è complicato

Petrarca

Tra la ripresa di una nuca e di gente che si alza in continuazione durante gli esercizi (pessima abitudine che si riscontra ovunque)   vari hanno trasmesso le immagini della gara attraverso Instagram.

E’ abbastanza sconfortante ridurre gli appassionati della ritmica a dover seguire la massima serie in tali condizioni. Federazioni straniere, spagnola ad esempio, trasmettono live e gratuitamente i massimi campionati di ginnastica ritmica. Perchè in Italia non e’ possibile farlo?

Classifica A1  Classifica A2

Precedente Serie A - Classifiche Successivo 1ª Prova Serie A1 - Video Motto e Terranuova

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.